Suor Maria Grazia Rebuffini



«Ciao, Suor Maria Grazia...e alla fine sei volata in Cielo, dove sei illuminata dalla visione di Dio.
A nome di tutto il personale dell’Ospedale di Alzano volevo ringraziarti per il tuo operato, negli anni in cui hai lavorato nel nostro Ospedale.
Sei sempre stata buona, gentile, disponibile. Hai sempre curato, anzi, ti sei presa cura dei malati con amore.
Sceglievi i malati più gravi, ed eri sempre pronta a consolare i loro familiari.
Io poi, personalmente, ho avuto un rapporto particolare con te, esclusivo, basato su un affetto profondo reciproco.
La tua fede era immensa. Richiamavi l’aiuto di Dio in ogni passo difficile della tua vita, ma anche per piccoli ostacoli. Infatti ogni qualvolta dovevi affrontare un problema, anche solo per esempio prendere una vena “difficile”, recitavi una preghiera in cui chiedevi che il Signore guidasse le tue mani. E ogni mattina, all’inizio della tua lunga giornata di lavoro, recitavi le preghiere lungo i corridoi del reparto, coinvolgendo operatori e ammalati, pregando anche per quelli che non pregavano.
Ti voglio bene Suor Maria Grazia. Spero di incontrarti in Paradiso quando sarà la mia ora».
Dott.ssa Marina Bettani e tutti gli operatori dell’Ospedale di Alzano che hanno avuto la fortuna di conoscerti e di lavorare con te.

Aiuta promuovendo

Language »